Tariffe e assicurazioni per il babysitting

In questa pagina si trovano tutte le informazioni relative alle tariffe e alle assicurazioni in vigore per il babysitting in Svizzera.

Come stabilire una tariffa?

In generale è molto difficile stabilire una tariffa unica. Le raccomandazioni tariffarie possono variare da una regione all’altra. L’importante è che genitori e babysitter stabiliscano di comune accordo una tariffa accettabile per entrambe le parti.

Il calcolo della tariffa dipende da vari fattori:

  • l’età della babysitter
  • la sua esperienza e la sua formazione
  • le responsabilità e i compiti che le sono affidati
  • il numero e l’età dei bambini da accudire
  • la custodia è diurna, serale o notturna? quanto dura?
  • la babysitter accudisce da sola i bambini o in presenza di un adulto?

La CRS raccomanda le tariffe seguenti:

  • Da 13 a 15 anni: da CHF 8.- a CHF 10.- ogni ora
  • Da 16 a 25 anni: da CHF 11.- a CHF 18.- ogni ora

Queste tariffe sono valide per la custodia di due bambini. Per ogni bambino in più è previsto un supplemento di CHF 2.-.

Se la babysitter pernotta sul posto dovrebbe essere convenuto un importo forfettario di almeno CHF 50.- È però anche possibile calcolare la tariffa oraria con un supplemento di CHF 25.-.

Nel caso di impegno regolare si può convenire un importo forfettario, ma in questo caso è importante definire gli orari dell’impegno.

Se la babysitter lavora presso una famiglia per lungo tempo è opportuno una volta all’anno ridiscutere la tariffa ed eventualmente adattarla.

Le spese di viaggio della babysitter sono a carico dei genitori del bambino.

Come essere in regola con le assicurazioni?

È importante che genitori e babysitter verifichino di essere in possesso di un’assicurazione di responsabilità civile e di un’assicurazione contro gli infortuni valide e che si informino sulle assicurazioni sociali.

Assicurazione di responsabilità civile

In linea di massima è alla babysitter o ai suoi genitori che incombe la responsabilità di stipulare un’assicurazione di responsabilità civile.

Assicurazione contro gli infortuni

In linea di massima è la babysitter che deve farsi carico di stipulare un’assicurazione contro gli infortuni. Dal 1° gennaio 2015 i genitori che impiegano una babysitter per i cosiddetti «lavori per arrotondare la paghetta» non sono più tenuti a stipulare un’assicurazione contro gli infortuni. È quindi consigliabile rivolgersi a un consulente per conoscere le implicazioni esatte.

Sono valide le regole seguenti:

  • l’assicurazione contro gli infortuni non è obbligatoria per le babysitter di età compresa tra 18 e 25 anni che guadagnano al massimo CHF 750.- all’anno/a famiglia;
  • l’assicurazione contro gli infortuni è obbligatoria per le babysitter dai 25 anni in su.

Assicurazioni sociali

Dal 1 gennaio 2015 le famiglie non sono più tenute a versare i contributi sociali (AVS/AI/IPG/AD) per i cosiddetti «lavori per arrotondare la paghetta», tra cui rientra anche il babysitting, obbligo che invece sussiste per i lavori regolarmente retribuiti. 

Sono valide le regole seguenti::

  • nessun obbligo di contribuzione per le babysitter di età compresa tra 13 e 18 anni;
  • nessun obbligo di contribuzione per le babysitter di età compresa tra 18 e 25 anni che guadagnano al massimo CHF 750.- all’anno/a famiglia;
  • obbligo di contribuzione per le babysitter dai 18 anni in su che guadagnano oltre CHF 750.- all’anno/a famiglia.

Perché scegliere il portale babysitting della CRS?

  • La Croce Rossa, il vostro partner di fiducia

     

    La Croce Rossa Svizzera (CRS), fondata nel 1866, è l’ente umanitario più importante della Svizzera e conta 72 000 volontari e 500 000 membri. La CRS è impegnata a garantire il benessere delle famiglie e mette in contatto genitori e babysitter senza scopi di lucro. La sua finalità è quella di sostenere i genitori e offrire ai giovani la possibilità di svolgere attività utili.

  • Sicurezza grazie alla verifica dei profili

     

    Ciascun profilo, sia dei genitori sia delle babysitter, è da noi accuratamente verificato. Accettiamo soltanto le babysitter formate dalla CRS. Per i minorenni che desiderano iscriversi alla piattaforma è richiesto il consenso dei genitori. Questi ultimi saranno informati in merito alle offerte di lavoro come babysitter ricevute dai loro figli.

  • Babysitter formate e certificate dalla CRS

     

    Il corso di babysitting della Croce Rossa è tenuto da formatrici e formatori CRS professionali e qualificati. Al termine del corso, i partecipanti ricevono un attestato per le 10 ore di formazione seguite. Questo corso di base insegna tecniche fondamentali come dare il biberon o cambiare il pannolino, come pure a conoscere i giochi adatti, a individuare eventuali pericoli o a reagire correttamente in caso di problemi.